FORMAZIONE IN COLLABORAZIONE

RICHIESTA DI COLLABORAZIONE PER LA FORMAZIONE

Richiesta e attuazione della collaborazione tra P.F.L. PREVENZIONE FORMAZIONE LAZIO e le IMPRESE richiedenti LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI, DEGLI RLS, DEI PREPOSTI ai sensi dell’art. 37, comma 12, del D.Lgs. 81/2008 s.m.i.

Le imprese che intendono avviare una collaborazione ai sensi dell’art. 37, comma 12, del D.Lgs. 81/2008 s.m.i., per la formazione dei lavoratori, degli RLS, dei Preposti con P.F.L., devono inviare una preventiva richiesta di collaborazione (All.1 su carta intestata della azienda) indirizzata a P.F.L. PREVENZIONE FORMAZIONE LAZIO Via Angelo Bargoni,  8 – 00153 Roma; per mezzo di lettera raccomandata A/R oppure con pec: pfl@pec.it. L’impresa dovrà utilizzare esclusivamente la modulistica allegata, riportata sulla propria carta intestata.

Per ciascun corso l’impresa dovrà indicare:

a) datore di lavoro organizzatore del corso;
b) responsabile del progetto formativo;
c) dati personali e cv dei docenti in possesso delle caratteristiche/esperienze previste dalla normativa vigente;
d) numero e generalità (incluse le mansioni) dei partecipanti nella misura massima di trentacinque unità;
e) sede di svolgimento del corso;
f) date di svolgimento del corso (si ricorda che  la richiesta deve pervenire a P.F.L. con almeno 15 gg. di anticipo);
g) durata in ore del corso di formazione, secondo la normativa e la contrattazione collettiva vigenti;
h) articolazione dettagliata del corso di formazione secondo la normativa e la contrattazione collettiva vigenti e relative modalità didattiche (lezioni frontali, esercitazioni teoriche e pratiche, lavori di gruppo, apprendimento in modalità e-learning, ecc.);
i) consenso al trattamento dei dati.

Verificata la sussistenza di tutte le condizioni sopraindicate P.F.L. darà riscontro della collaborazione entro quindici giorni dalla data d’invio della richiesta, con comunicazione contenente il numero di protocollo assegnato.
Durante l’erogazione del corso P.F.L. si riserva la facoltà di effettuare, senza necessità di preavviso, verifiche “in loco” per il tramite di personale appositamente incaricato.
Eventuali variazioni di sedi, orari o formatori dovranno essere tempestivamente comunicate dall’impresa a P.F.L.  via fax al n. 06 58303145 o via e-mail: info@epfl.it.
Nell’ipotesi in cui la verifica “in loco” accerti la mancanza, anche solo di una delle condizioni sopraindicate P.F.L. si riserva la possibilità di revocare la collaborazione richiesta.
Al termine dell’attività formativa dovrà essere inviata a P.F.L., con la modalità sopraindicata, una dichiarazione attestante:

– l’avvenuta esecuzione del corso in conformità a quanto sopra indicato e prima comunicato;
– la frequenza dei partecipanti al corso per il 90% delle ore di formazione del corso stesso e il superamento delle prove di verifica, ove previste.

Per tutto quanto non espressamente indicato nelle presenti modalità operative, si fa rinvio al D.Lgs. 81/2008 s.m.i., all’Accordo Conferenza Stato Regioni del 21.12.2011 e alla circolare del Ministero del lavoro n. 20/2011 del 29 luglio 2011.

Tutte le informazioni di cui P.F.L. entrerà in possesso per lo svolgimento delle attività saranno trattate nel rispetto della normativa vigente in materia di privacy.

DOCUMENTI PER IMPRESE
DOCUMENTI PER ENTI DI FORMAZIONE – CONSULENTI